Comune Castel San Vincenzo Soprintendenza per i Beni Archeologici del Molise Universitą degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli 

Informazioni turistiche  |  Team  |  Contatti  |  Eventi  |  News

 

Storia del Monastero

Periodo precedente la fondazione dell'Abbazia

Pettorale a chatelaine
Pettorale a chatelaine

Nell'area dell'attuale Abbazia Nuova il ritrovamento di un gruppo di venticinque sepolture databili tra la fine del VI e il V secolo a.C. attesta l'esistenza di un insediamento stabile sannita. Nella stessa area, invece, la zona pił vicina al fiume fu interessata da un insediamento residenziale a partire dal II secolo a.C., che continua a vivere sino al 350-370 d.C.

Tomba sannita
Tomba sannita

Sulla riva sinistra del Volturno, dove poi sorgerą il monastero altomedievale si registrano tracce sicure di frequentazione di etą romana, risalenti almeno a partire dal I secolo d.C. Le strutture residenziali relative a questa fase, sono riutilizzate ad usi funerari alla fine del IV secolo. All'estremitą settentrionale dell'area funeraria viene eretta una cappella ad un'unica navata, terminante ad Ovest con un'ampia abside semicircolare. Il complesso cimitero-chiesa funziona sicuramente sino alla metą del VI secolo.
Sulle prime balze del Colle della Torre, immediatamente al di sopra di questi edifici, sono stati trovati i resti di un'altra costruzione di impianto quadrato, all'interno della quale si sono impiantate tombe databili fra VI e VII secolo.

Alessandro Luciano

 

© 2001/17  Universitą degli Studi Suor Orsola Benincasa - Napoli
direzione scientifica a cura di Federico Marazzi - realizzazione e gestione sito web di Giuseppe Cerasuolo
sito conforme agli standard Level Triple-A conformance, W3C-WAI Web ContentValid HTML 4.01!Valid CSS!